Esce in Giappone Super Mario Bros.

0
1160
super mario bros

Il 13 settembre 1985 esce in Giappone Super Mario Bros., mettendo così fine alla crisi dei videogiochi e segnando l’inizio dell’era Nintendo

Partorito dalla mente geniale di Shigeru Miyamoto, autore di videogame e designer giapponese, Super Mario Bros. fa il suo esordio nel gaming il 13 settembre 1985, associato alla Nintendo Entertainment System, modello di punta della terza generazione di console per videogiochi e restando per ben vent’anni il gioco più venduto al mondo, sorpassato solo dalla più giovane Wii Sports del 2009.

Il protagonista Mario comparve per la prima volta nel 1981 nel gioco Donkey Kong, col nome di Jumpaman, ed inizialmente era un carpentiere e non un idraulico. Nel 1983 Miyamoto mise a punto un videogioco con Mario come protagonista, Mario Bros., dove compariva anche il fratello Luigi. Il successo del titolo portò Nintendo a progettare un seguito più ricco e ambientato in un mondo fantasy costruito ex novo. Così nel 1985 Mario Bros. divenne Super Mario Bros. con un record di vendita di ben 40 milioni di copie, dando anche inizio ad una fase di rilancio della console Nintendo, dopo la grande crisi tra il 1983 e il 1984. Seguiranno diverse serie e spin off di Super Mario, che alimenteranno la popolarità del personaggio, diventato ormai la vera mascotte della Nintendo.

La fama del gioco è legata poi alla ormai famosa colonna sonora composta da Kojo Kondo che riuscì a creare una melodia perfetta per seguire il ritmo accelerato della partita. Uno dei brani più conosciuti è il Ground Theme di Super Mario Bros. che ha ispirato musicisti e semplici appassionati nel riprodurre la musica del videogioco nei modo più svariati.

 

LASCIA UN COMMENTO