Muore Freddie Mercury

0
1302
freddie mercury

Il 24 novembre del 1991 muore il cantante, musicista e compositore, leader dei Queen, Freddie Mercury, il giorno prima aveva dichiarato di essere malato di AIDS

Freddie Mercury, nome d’arte di Farrokh Bulsara, naque a Zanzibar da genitori indiani, frequentò le scuole in India per poi studiare in Inghilterra. A Londra iniziò a mettere a frutto la sua passione per la musica entrando nella band The Smile, di cui fu il pianista. Con alcuni membri del gruppo nel 1970 decide di formare una nuova band. I Queen di cui fanno parte oltre a Mercury,  Brian May, Roger Taylor e John Deacon, pubblicano il loro primo album nel 1973. Le esibizioni live sono caratterizzate dalla forte presenza scenica di Mercury e dalla sua capacità di mescolare vari stili musicali. I concerti-spettacoli regalarono ai fan indimenticabili performance stravaganti e teatrali di Mercury, dotato di una voce straordinaria. Secondo i critici Mercury era capace di raggiungere quattro ottave quando cantava in falsetto. Fra i più grandi successi vi sono “Don’t stop me now”, “Somebody to love”, “We are the Champions” e “Bohemian Rhapsody” in cui il talento di Mercury mescola la musica rock ed elettronica all’opera lirica. Negli anni Ottanta Freddie inizia la carriera solista ma continua ad esibirsi con i Queen. L’anno successivo alla straordinaria performance a Wembley per il Live Aid, Mercury dichiara di essere sieropositivo. Alla fine degli anni Ottanta appare raramente in pubblico fortemente debilitato dell’AIDS. Proprio il giorno dopo il suo annuncio alla stampa della sua malattia, il 24 novembre 1991 morì per una crisi respiratoria dovuta a una broncopolmonite. In sua memoria si tenne nel 1992 il “Freddie Mercury Tribute Concert” che vide la partecipazione dei più grandi artisti internazionali per la raccolta di fondi per la ricerca sull’AIDS.

LASCIA UN COMMENTO