Napoleone si proclama Imperatore

1
2151
Napoleone

Il 2 dicembre 1804 nella cattedrale di Notre-Dame a Parigi, Napoleone Bonaparte si incoronò Imperatore dei francesi

Il generale Bonaparte si era distinto nella campagna d’Italia ed aveva dato avvio alla formazione delle Repubbliche sorelle della Francia, nelle quali venivano applicati gli ordinamenti amministrativi della Francia post-rivoluzionaria. Dopo aver combattuto in Egitto, forte del sostegno del suo esercito, tornò in Francia dove attuò un colpo di Stato il 18 brumaio (9novembre) 1799 e formò un triumvurato di cui in realtà era la figura centrale. Console a vita, con la modifica della Costituzione, Napoleone fu proclamato Imperatore e creò una nuova dinastia regnante composta dai suoi familiari che furono posti a capo delle Repubbliche conquistate. Il 2 dicembre 1804, in presenza del Papa Pio VII, Napoleone si autoproclamò Imperatore e incoronò anche sua moglie Giuseppina di Beauharnais. Il 26 maggio 1805 fu incoronato anche Re d’Italia con una sfarzosa cerimonia nel Duomo di Milano. Napoleone mantenne la carica di Imperatore dei francesi per dieci anni e la lasciò quando fu costretto ad abdicare dopo la disastrosa campagna di Russia. Riprese la carica di Imperatore nel 1815 durante i “cento giorni” che lo videro protagonista nella impresa di riconquistare il potere. La sconfitta a Waterloo lo pose fuori dalla scena pubblica poiché fu confinato sull’isola di Sant’Elena dove morì il 5 maggio 1821.

LASCIA UN COMMENTO

1 COMMENT

Comments are closed.