Muore Aristotele Onassis

0
1632
15marzo1975 Onassis

Il 15 marzo 1975 muore l’armatore greco Aristotele Onassis

Aristotelis Sokratis Onassis, nasce il 15 gennaio 1906, a Smirne. Proveniente da una famiglia molto povera, ancora adolescente, Onassis viene imprigionato, torturato e condannato a morte. Greco di origine turca vive l’adolescenza in un periodo di scontri e rivendicazioni territoriali per la città natale Smirne. Riesce però a liberarsi e a fuggire in Argentina, nel 1923, con in tasca solo 60 dollari, dove si dedica all’importazione di tabacco orientale.

A Buenos Aires, Onassis  viene assunto come telefonista e grazie a questo impiego può ascoltare le conversazioni di uomini di affari e fare investimenti, che gli frutteranno moltissimo denaro. Nel 1928 è gia console generale greco. Nel 1932 in piena depressione economica, Onassis compra alcune navi da una azienda canadese in bancarotta con 120.000 dollari.

Imprenditore astuto e sveglio, Onassis investe molto per costruire e acquistare navi petroliere e armamenti, formando una delle flotte più potenti del mondo. Inizia una prosperosa e fortunata attività che non conoscerà  rallentamenti neanche durante la seconda guerra mondiale, periodo nel quale vende le sue navi agli alleati ad un prezzo altissimo. Nel 1954 l’FBI investigherà su di lui per frode ai danni degli USA, condannandolo ad un risarcimento di 7 milioni di dollari.

Nonostante l’ingente somma di denaro persa, nel 1957 Onassis fa nascere la compagnia aerea Olympic Airways.

Aristotele Onassis è ormai uno degli uomini più ricchi e potenti del mondo.

Nel 1945 sposa la figlia dell’armatore Stavros Livanos, con la quale entrerà attivamente a far parte dell’alta società europea. Onassis è un frequentatore assiduo del mondo che conta, ama la vita mondana e l’Italia. Nel 1957 incontra, a Venezia, Maria Callas, la grande cantante lirica e, dopo aver divorziato da Athina, sua moglie, nel 1959 inizia una relazione con la Callas.

Quella tra Aristotele Onassis e Maria Callas è una grande e tormentata storia d’amore, di quelle che rimarrà nella storia e nell’immaginario collettivo, che ha ispirato la regia di diversi film in loro onore.

Nel 1968 Onassis, terminata la relazione con la cantante, si sposa con la vedova di John F. Kennedy, Jackie Lee Bouvier, che però lo abbandonerà.

Il 23 gennaio 1973 un immenso dolore lo colpisce: Alessandro, l’unico figlio maschio, muore in seguito alle ferite riportate in un incidente aereo.

Aristotele Onassis muore il 15 marzo 1975, per un’infezione, dopo un intervento.

LASCIA UN COMMENTO