Nasce Quentin Tarantino

0
1000
27marzo1963 Quentin Tarantino

Quentin Jerome Tarantino nasce a Knoxville, in Tennessee, il 27 marzo 1963, è un regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico statunitense

Quentin Tarantino, questo il nome per intero, si trasferisce con la madre diciottenne, da poco separata, a Los Angeles alla sola età di due anni. Passa molto tempo a guardare film e leggere fumetti: questi due elementi diverranno vere e proprie passioni, si trasformeranno nella sua ragione di vita. A diciassette anni abbandona la scuola per iscriversi ad un corso di recitazione, pagando le rette con i guadagni di lavori saltuari molto umili.

Nel 1985 inizia a lavorare come commesso nel negozio di videocassette Video Archives di Manhattan Beach, in California. Non ha mai frequentato corsi di cinematografia: la sua scuola è stata il cinema stesso, quello di Sergio Leone, di Jean-Luc Godard, di Brian De Palma e Sam Peckinpah. Inizia a scrivere sceneggiature durante le ore di lavoro al videoshop, insieme al suo amico Roger Avary. Nel 1992 riesce a realizzare il suo primo film, Le iene, soprattutto grazie ai finanziamenti stanziati dalla Live Entertainment per la presenza nel cast di Harvey Keitel. Quentin Tarantino viene subito annoverato tra i registi di culto, il film è un successo.
Due anni dopo realizza Pulp Fiction che vince la Palma d’Oro a Cannes, viene candidato a ben sette premi Oscar: miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista, miglior attore e miglior attrice non protagonisti e miglior sceneggiatura originale. Alla fine ottiene solo la statuetta per la miglior sceneggiatura, ma in tutto il mondo viene acclamato come uno dei migliori film dell’anno, e rimane un classico della storia del cinema.
Dalla metà degli anni ’90 Quentin Tarantino è molto attivo sia sul grande che sul piccolo schermo, come attore, regista e produttore. E’ proprietario, infatti, insieme all’attore Lawrence Bender, della casa di produzione A band apart, con cui oltre a realizzare i suoi propri film da Pulp Fiction in poi, ha finanziato film come Dal tramonto all’alba (1996), diretto da Robert Rodriguez , che ha portato al successo internazionale George Clooney.
I suoi film sono caratterizzati da ottimi dialoghi, umorismo inventivo, originale struttura narrativa, uso spregiudicato della violenza. Analoghe caratteristiche nelle sue sceneggiature.
Nel 2009 presenta a Cannes Bastardi senza gloria, il cui protagonista è Brad Pitt.
Nel 2012 il regista americano affronta il genere western: ha scritto e diretto la pellicola Django unchained, con la quale nel 2013 ha vinto il Golden Globe e il premio Oscar per la miglior sceneggiatura originale. Il cast vede tra i protagonisti Jamie Foxx e Leonardo Di Caprio.
Per l’impatto sull’immaginario visivo del suo tempo qualcuno paragona Quentin Tarantino ad un mostro sacro consolidato quale Orson Welles. E anche coloro che vedono in lui solo il prodotto pop e generazionale di una certa cinematografia portata all’estremo, non possono fare a meno di negare il talento originale e la capacità di scrittura che gli permette di inventare storie particolari o confezionare dialoghi divertenti e scombinati.

LASCIA UN COMMENTO