Teatro Parioli: presentata la nuova stagione

0
1009

E’ stata presentata al teatro Parioli- Luigi De Filippo la nuova stagione 2015/2016. Un cartellone che unisce alla tradizione italiana classici di ampio respiro internazionale quali Shakespeare, Miller e Beckett

Sala gremita per la presentazione della stagione 2015/2016 del Teatro Parioli Peppino De Filippo. Al suo quarto anno sotto la Direzione Artistica di Luigi de Filippo, il Teatro Parioli porta in scena quest’anno un cartellone che unisce al teatro della grande tradizione italiana classici di ampio respiro internazionale quali Shakespeare, Miller e Beckett.

IMG-20150519-WA0020Un teatro del cuore fatto col cuore: è questo il messaggio che il padrone di casa Luigi De Filippo, a fianco della moglie Laura Tibaldi, trasmette al pubblico in sala mentre passa in rassegna gli appuntamenti per la prossima stagione. “Il Teatro è il racconto della lotta quotidiana che fa l’uomo per dare un senso alla propria esistenza”, così, tra orgoglio e commozione, De Filippo ci racconta cosa sia per lui il teatro e quale significato abbia avuto per i maestri che hanno ispirato la sua vita, Eduardo, Peppino e Titina De Filippo.

Attori e registi di prestigio si alterneranno sul palco del Teatro Parioli, primi tra tutti Lello Arena e Isa Danieli, protagonisti del Sogno di una notte di mezza estate nella riscrittura di Ruggero Cappuccio. A seguire, Sebastiano Somma interpreterà Uno sguardo dal ponte di Arthur Miller per la regia di Enrico Maria Lamanna e ancora Antonio Salines e Edoardo Siravo ci introdurranno al mondo del teatro dell’assurdo con il classico beckettiano Aspettando Godot.

Interessante il tris messo a segno dal maestro De Filippo che porterà in scena tre opere nostrane: Miseria e nobiltà, testo che secondo De Filippo stesso non solo rappresenta una pietra miliare nell’immaginario della commedia napoletana, ma è ancora ad oggi di grande attualità; Il berretto a sonagli di Pirandello, ma nella versione dello zio Eduardo; in fine La fortuna di nascere a Napoli di cui De Filippo è autore e regista oltre che attore. Fuori abbonamento, in occasione del Giubileo 2016, Glauco Mauri omaggerà il teatro interpretando e dirigendo il Vangelo secondo Pilato (la notte degli ulivi).

Se la protagonista indiscussa della stagione è la prosa, sul palcoscenico si avvicenderanno il balletto, con quattro appuntamenti dedicati alla danza contemporanea a cura di Aurelio Gatti, l’operetta Cin ci là della Compagnia Italiana di Operette, la rassegna teatrale di artisti emergenti Primo sale curata da Giulio Baffi, nonché concerti della Banda della Marina Militare. Annunciato anche il nuovo sodalizio con Telethon.

A cura di Margherita Romano.

LASCIA UN COMMENTO