Madre Teresa di Calcutta, nata a Skopje il 26 agosto 1910, fu una religiosa albanese, di fede cattolica, fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della carità.

Di famiglia benestante, Madre Teresa già all’età di dieci anni partecipò alle attività della parrocchia del Sacro Cuore di Skopje. In quel periodo cominciò a conoscere l’India tramite le lettere di missionari gesuiti attivi nel Bengala.

Nel 1928 decise di prendere i voti entrando come aspirante nelle Suore di Loreto, un ramo dell’Istituto della Beata Vergine Maria che svolgeva attività missionarie in India. Il 24 maggio 1931, prese i voti temporanei, assumendo il nome di Maria Teresa, ispirandosi a santa Teresa di Lisieux.

Madre_Teresa_3

Passò molti anni a Calcutta che nell’agosto del 1946 fu teatro di scontri sanguinosi tra diverse fazioni indipendentiste, note come Great Calcutta Killing. La città fu paralizzata per diversi giorni e Madre Teresa, uscita dal collegio per trovare del cibo, rimase impressionata dalla devastazione che ebbe modo di vedere. In lei cominciò, quindi, a maturare una profonda riflessione interiore che l’avrebbe condotta presto alla svolta decisiva della sua vita.

Madre Teresa decise, quindi, di uscire dal convento e mettersi al servizio dei “più poveri tra i poveri”.

Nel 1950, Madre Teresa fondò la congregazione delle Missionarie della carità, la cui missione era quella di prendersi cura dei “più poveri dei poveri e di tutte quelle persone che si sentono non volute, non amate, non curate dalla società, tutte quelle persone che sono diventate un peso per la società e che sono fuggite da tutti“. Stabilì come divisa un semplice saio bianco a strisce azzurre, il più economico fra quelli in vendita. Nel 1979 ottenne il Premio Nobel per la Pace. Tra le motivazioni, venne indicato il suo impegno per i più poveri tra i poveri e il suo rispetto per il valore e la dignità di ogni singola persona.

Nel 1997 incontrò papa Giovanni Paolo II per l’ultima volta, prima di rientrare a Calcutta dove morì il 5 settembre seguente, all’età di 87 anni.

Madre Teresa di Calcutta

La sua scomparsa suscitò grande commozione nel mondo intero: l’India le riservò solenni funerali di stato, che videro un’enorme partecipazione popolare e la presenza di importanti autorità del mondo intero.

Fu sepolta a Calcutta, presso la sede delle Missionarie della carità. Sulla semplice tomba bianca è stato inciso un verso del Vangelo di Giovanni: “Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi”.

 A cura di Linda Pacifico.

LASCIA UN COMMENTO