Ripubblicazione articolo diffuso su questo blog il 03/10/2014 Nasce Zlatan Ibrahimovic

Il 3 ottobre del 1981 nasceva Zlatan Ibrahimovic, uno dei giocatori di più talento ancora in attività, amato e odiato, ha vinto ovunque

Può permettersi di dire “che cazzo guardi?” ad un giornalista perché lui è Ibrahimovic, può prendere per il collo un avversario quasi a sollevarlo proprio perché lui è Ibra, può segnare gol difficili anche da immaginare sempre perché lui è Ibrahimovic. Zlatan Ibrahimovic è tutto questo e anche di più. Geniale, irriverente, spaccone ed esuberante. Aggettivi mai più aderenti furono per un personaggio mai banale e sempre al limite nei suoi atteggiamenti caratteriali.

Nato 33 anni fa a Malmo, è il giocatore più forte che non abbia mai vinto il Pallone d’Oro e la Champions League ma il suo valore prescinde da questo. Unico ad aver segnato in Champions con 6 squadre diverse (Ajax, Juventus, Inter, Barcellona, Milan e Psg) ed aver vinto in Italia la classifica cannonieri con due maglie diverse (Inter e Milan). Atleta dal fisico straordinario, abbina ad una eccellente tecnica una grande capacità realizzativa. Fortissimo anche nel gioco acrobatico poiché da giovane ha praticato per diversi anni arti marziali.

Segni particolari: oltre ad avere un naso importante e uno sguardo non proprio rassicurante, quando i compagni non lo aiutano riesce a vincere le partite da solo. D’altronde se per un campione è giusto che sia così figuriamoci per Ibra che è molto di più.

LASCIA UN COMMENTO