Mito del cinema western e icona del secolo scorso, John Wayne cresce in un ranch in California. Da qui riprende molte delle caratteristiche dei personaggi poi interpretati.

John Wayne, leggenda del cinema del ‘900, nasce all’inizio del secolo scorso a Winterest, nello stato americano dell’Iowa. La famiglia di Marion Michael Morrison – questo il suo vero nome – si trasferisce però presto in California ed è qui, dall’osservazione della vita nei ranch dei cowboy, che nasce la figura di John Wayne: un eroe “senza macchia e senza paura”, tanto per rimanere nel linguaggio cinematografico ed enfatico tipico dei suoi film.

Sole, mare e la vicinanza di Hollywood lo portano infatti ben presto ad approcciarsi al mondo degli scintillanti “Studios” attraverso ruoli di comparsa e controfigure. La sua fisicità (aveva vinto infatti anche una borsa di studio sportiva alla University of Southern California grazie al football) lo porta ad essere scelto per ruoli di stuntman fin quando non viene notata la sua perfetta sovrapposizione con l’idea del cowboy di film western.

La “serie A” arriva nel 1939 con Ombre Rosse, film nel quale John Ford lo consacra al grande pubblico scegliendolo per interpretare il ruolo di Ringo. Da quel momento tra il regista e il giovane “cowboy” nasce una sintonia che porterà all’affermarsi della carriera di John Wayne e alla sua consacrazione come vera e propria icona del genere western. Rio Bravo, Il massacro di Fort Apache, Il fiume rosso, El Dorado sono solo alcuni dei titoli diventati classici anche, e forse soprattutto, grazie alla presenza di un attore che diventa il simbolo di un’America dalle mille facce. Rude ma sensibile, coraggioso e leale, sempre pronto ad affrontare situazioni difficili ma con uno spirito conservatore.

Il successo di John Wayne, tanto acclamato da Hollywood e pubblico, è stato spesso giudicato negativamente dalla critica, che lo ha accusato in diverse occasioni di non dare sfumature ai suoi personaggi, spesso incastrati nell’immagine stereotipata dell’uomo forte e quasi privo di alcuna debolezza.

Ma John Wayne era questo, anche fuori dagli schermi. Molto amato dalle donne per il suo modo da duro ma allo stesso tempo sensibile, il mito di Wayne non si è mai affievolito, neanche col passare del tempo. Dopo aver sperimentato anche la carriera di regista, nel 1976 impersona un anziano e famoso pistolero affetto da cancro, stessa malattia che lo dividerà dalla sua Los Angeles l’11 giugno del 1979.

LASCIA UN COMMENTO