TWD: Gregory e Dwight, traditori a confronto

0
1356

Ben 13 episodi filler, non fosse stato per la season premiere e il season finale, TWD 7 potrebbe essere riassunto in due righe.

Da ottobre ad oggi in attesa di uno scontro che, a quanto pare, occuperà interamente la trama dell’ultimo episodio di TWD per questa stagione. Schieramenti praticamente già chiari con le comunità di Alexandria, Hilltop, The Kingdom, la “Discarica” e parte di Oceanside contro i Saviors, aiutati però dal geniale Eugene, ormai passato definitivamente al “nemico”. Virgolette d’obbligo, in fondo chi è il cattivo tra Negan e Rick? Chiedere a Dwight che passa la sua vita inginocchiandosi ora davanti a Negan, ora davanti a Rick.

dwight2

Oppure chiedere alle donne di Oceanside, saccheggiate da Rick e private delle loro armi (tante in realtà) con modalità simili a quelle usate da Negan. La comunità di Alexandria, conti alla mano, è il vero “asso pigliatutto” di questa serie.

alexandria

Ciò che conta in TWD è sopravvivere. Lo sappiamo sin dalla prima stagione. Rapporti sociali, alleanze e pseudo amicizie variano in base allo status quo. Comprendiamo dunque la scelta di Eugene e di Dwight, più difficile invece comprendere il tradimento di Gregory, leader di Hilltop, ormai declassato da Maggie e Jesus.

E dire che Gregory potrebbe anche eliminare Maggie, manca però di quel pizzico di coraggio tanto da apparire come un codardo nemmeno in grado di ammazzare un paio di zombie. Pessina figura, Gregory. Sospettato anche di aver spifferato la strategia di Rick agli uomini di Negan che, a quanto pare, è a conoscenza di tutto, vedasi dialogo con Sasha, prigioniera dei Saviors senza nemmeno tentare una reazione. Avrebbe potuto almeno cercare di sopraffare Negan con il coltello a disposizione nella cella, ma si è dimostrata anche lei poco coraggiosa.

Rosita nel frattempo è tornata ad Alexandria con Dwight, a sua volta tenuto prigioniero ma disposto a collaborare con Psycho Rick per vendicarsi dei torti subiti da Negan. Dunque la trama della serie tv e del fumetto riprendono il cammino insieme, come era facile ipotizzare.

“The first day of the rest of your life” è il titolo del season finale, ultimo episodio di una stagione lenta, persino per una serie come TWD che ci ha abituato a sequenze tanto utili a capire la personalità di ogni personaggio, anche quelli secondari, quanto inutili ai fini della trama. Vedremo quindi  il finto pacifista Morgan indossare l’armatura del giovane Benjamin e guidare l’attacco della comunità The Kingdom; avremo nuovamente Carol e Daryl nelle versioni a noi più care e possiamo anche riaprire il totomorto perchè qualcuno sicuramente lascerà la serie: motivi di trama (Gregory) o lavorativi o di contratto (Sasha parteciperà all’ennesimo reboot di Star Trek) poco importa.

L’incubo peggiore dei DEADicated era quello di un altro cliffhanger. Restare in attesa dell’ottava stagione senza risposte rischierebbe davvero di far crollare nuovamente gli ascolti. Per fortuna gli autori hanno garantito l’originalità di questo finale di stagione: niente cliffhanger, si chiuderà un capitolo e ne verrà aperto un altro, come quando si pensava che TWD si orientasse sulla caccia al siero per sconfiggere il virus che rende chiunque muoia uno zombie.
Staremo a vedere, dal set non viene spifferato nulla in più di ciò che si vede nel trailer e, per una volta, restiamo volentieri a secco di spoiler, felici di poter finalmente goderci la tanto attesa guerra tra i Saviors e il resto del mondo di TWD.

LASCIA UN COMMENTO