Flash mob sul red carpet alla Festa del cinema Roma

Flash mob sul red carpet alla Festa del cinema Roma

by -
62
flash mob, miss italia for women's respect

Il flash mob di Miss Italia andato in scena all’Auditorium per chiedere maggiore rispetto nei confronti delle donne, sorprende tutti, pubblico e stampa.

The place, uno dei film più attesi ha chiuso sabato la Festa del Cinema di Roma celebrando così, tra gli applausi, la conclusione della dodicesima edizione, dove non sono mancati i colpi di scena. Poco prima della proiezione del film diretto da Paolo Genovese, infatti, un terzetto d’eccezione firmato dalla patron Patrizia Mirigliani (in un legante tailleur Prunus Avium), da Alice Rachele Arlanch (avvolta in un elegantissimo abito Prunus Avium), neo eletta Miss Italia, e da  Samira Lui (in abito blu targato Celli), finalista dell’ultima edizione, di origini senegalesi, ha sorpreso il pubblico del red carpet della Capitale con un flash mob.

Il gesto inaspettato.

I tre personaggi, sfilando sul tappeto rosso della Festa del Cinema, infatti, hanno dato vita  ad un inedito flash mob esponendo una fascia con la scritta “Miss Italia for women’s respect” per sensibilizzare l’opinione pubblica contro le molestie sulle donne. Chiaro il riferimento agli scandali venuti alla luce in questi ultimi tempi, nel mondo del cinema, che vedono coinvolte tra le vittime sempre più donne.

“Miss Italia in quasi 80 anni di storia, ha arricchito e continua ad arricchire il mondo del cinema di splendide icone, rinnovando di volta in volta la tradizione inaugurata da Vittorio De Sica e dai registi del tempo – aveva scritto sul suo profilo facebook già nel pomeriggio l’organizzatrice dello storico concorso di bellezza, Patrizia Mirigliani annunciando la partecipazione al Festival. Innumerevoli – aveva proseguito la patron –  le donne belle e talentuose che muovendo i primi passi proprio da Miss Italia sono riuscite a trovare un loro spazio professionale senza subire lo scotto di mortificazioni o umiliazioni a causa di condotte inquietanti che coinvolgono alcuni ambienti dello star system, come emerso recentemente. Arrivare al successo dalla porta principale senza trafile umilianti con la tutela che il concorso ha sempre garantito e’ uno dei pregi che ci viene riconosciuto”.

Insieme alle tre rappresentanti della bellezza italiana hanno sfilato sul red carpet: la manager Alla Zavarina e Paolo Secondino, Ceo Founder di Romeur Academy, gli specialisti del trucco delle miss, sponsor del Concorso.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO