Giochi di cuochi. Laboratorio di cucina per i più piccoli

0
3166

Arriva dal profondo sud “Giochi di cuochi”, un laboratorio di cucina per i bambini. A Vittoria, in provincia di Ragusa, un progetto che sta prendendo piede in tutta Italia.

Dall’idea di due giovani laureate siciliane, Giovanna Meffi, lingue orientali e Lilia Ingallinella, psicologa dello sviluppo e dell’educazion,e arriva il primo laboratorio di cucina per bambini.

Questa nuova offerta formativa giunge in provincia di Ragusa grazie alla passione per il mondo dell’infanzia e per la cucina che anima le ideatrici e curatrici del corso. Giochi di cuochi oltre ad essere un’occasione tutta nuova di divertimento e socializzazione per i piccoli aspiranti chef, si basa su valori pedagogici ben precisi. I bambini considerano la cucina come un luogo magico in cui è possibile trasformare singoli ingredienti in vere e proprie prelibatezze

Dott.ssa Ingallinella, ci può spiegare quale è lo scopo del vostro progetto e che benefici può portare?

giochi di cuochi“Grazie ai laboratori di cucina i bambini rafforzano la loro autostima in quanto acquisiscono consapevolezza delle proprie azioni e fiducia nelle loro capacità, i bambini in cucina, infatti , sono consapevoli di essere in grado di “saper fare”. In cucina i bambini sviluppano la curiosità e la creatività. Lobiettivo è  Divertirsi Cucinando e vivere quest’esperienza come un gioco aiuta a superare molti pregiudizi alimentari.  Attraverso il gioco, infatti, si avvicinano i bambini a pietanze che spesso rifiutano, attraverso la manipolazione degli alimenti. I piccoli chef vivranno un viaggio attraverso i cinque sensi: impareranno ad assaggiare i vari piatti da loro preparati; distingueranno, tramite il colore, il crudo dal cotto e le diverse forme degli alimenti; riconosceranno i profumi e gli odori che contraddistingueranno gli ingredienti e le ricette: lavoreranno con le loro mani i vari ingredienti per sperimentare le differenti consistenze ed infine ascolteranno i suoni dei vari cibi, appendendo così che alcuni di essi “croccano” .

Alla Dott.ssa Giovanna Meffi abbiamo chiesto come e ogni quanto si svolgono i laboratori.

giochi di cuochi“Si svolgono ogni 15 giorni due volte alla settimana presso la Scuola dell’infanzia Gioiosa , la durata è di circa un’ora e trenta. Il laboratorio è rivolto a bambini ai 4 ai 10 anni. Sono previsti 8 incontri e al termine del percorso culinario verrà rilasciato il ricettario e l’attestato di partecipazione. Verranno preparate sia ricette dolci, sia ricette salate e i piccoli chef si destreggeranno a preparare  piatti della tradizione italiana come la classica pizza, pasta all’uovo e piatti appartenenti alla cucina moderna come i cake pops e cup cake. Apprenderanno le varie tipologie di cottura e impareranno ad usare attrezzature come mattarelli, utensili di plastica, formine, rotella per pasticceria, la classica nonna papera, sbattitore, il tutto sempre con l’aiuto e la super visione dell’adulto. L’ultimo incontro si terrà nella cucina di un vero ristorante della città.”

LASCIA UN COMMENTO