Gli ultimi Stark: ritorno al passato con intrighi e tradimenti

0
454
Il Trono di Spade 8: l’inverno è tornato fra gli Stark
Fonte: cinematographe.it

Gli ultimi Stark, l’episodio 4 di Game of Thrones, è un richiamo alle vecchie stagioni in quanto a intrighi, colpi di scena e soprattutto.. Al cuore.

Nel nuovo episodio del Trono di spade, “Gli ultimi Stark”, si parte da un’atmosfera funerea, in cui i vivi porgono l’estremo saluto a coloro che hanno combattuto la guerra contro i morti, pagando loro stessi con la vita. Il fulcro de Gli ultimi Stark sta tutto nel discorso di Jon Snow, un discorso da vero Re. Risulta infatti singolare il fatto che sia lui e non Daenerys a farlo, visto che ancora nessuno sa. La tensione si distende un po’ durante la scena del banchetto, ed ecco il primo colpo di scena da parte di Daenerys, quando chiama Gendry, chiedendogli se è figlio di Robert Baratheon.

Abbiamo avuto tutti paura che stesse per giustiziarlo, non è vero?

E invece lo proclama Lord di Capo Tempesta, legittimandolo come Gendry Baratheon. A Sansa non sfugge il siparietto tra lei e Tyrion e soprattutto non le sfuggono i sorrisi che la regina e Jon si scambiano di tanto in tanto. La ragazza proprio non ce la fa: non sopporta Daenerys! Eppure, la Madre dei Draghi ha contribuito non poco a salvare il Nord e tutti i vivi, ma a quanto pare non basta! Sansa sembra trovarsi in una dimensione a metà fra invidia e gelosia. Dany, dal canto suo, si sente sempre meno considerata. Anche se non la odiano più al Nord, ormai è Jon Snow il centro delle attenzioni di tutti e se si dovesse venire a sapere che è il legittimo erede al Trono, lei non avrebbe più nulla.

Quest’ultima informazione, gioca un ruolo importantissimo in tutte le scene seguenti.

Abbiamo Dany che va a trovare Jon nelle sue stanze, nella speranza di far ritornare tutto com’era. Notare che Dany dice “Ti amo” a Jon più volte, mentre lui a lei nemmeno una. Le giura però fedeltà, anche se lei lo mette in guardia, soprattutto da Sansa. La donna comprende infatti che, se Sansa dovesse venire a conoscenza dell’informazione, la sfrutterebbe a suo vantaggio (cosa che farà).

Il Trono di Spade 8: l’ultima notte al mondo
Fonte: imperoweb.com

Rivelazioni agli “ultimi Stark”

Jon non vuole ascoltare. “Io lo devo alle mie sorelle” dice.

E così sceglie di rivelare la sua vera identità alla sua famiglia, non prima però di aver fatto giurare alle ragazze di non dire niente a nessuno. E da lì lo capiamo tutti, ma proprio tutti, che qualcuno tradirà! Non dobbiamo nemmeno fare molti sforzi per capire chi, fra Sansa e Arya, cederà per prima. Sansa infatti, essendo andata a scuola di intrigo da Cersei e Ditocorto, è divenuta ora la giocatrice più temibile. Non è un caso infatti, che riveli l’informazione a Tyrion, che a sua volta la passerà a Varys, il Ragno Tessitore, maestro degli intrighi. Quest’ultimo infatti, non ci pensa due volte a mettere in moto la macchina della distruzione contro Daenerys.

La Regina è sempre più sola, non si fida più di nessuno e gli unici rimasti dalla sua parte sembrano essere proprio Jon e Tyrion, ma a lei non basta. Inoltre, tutte le persone che erano diventate la sua famiglia, vengono barbaramente uccise. Prima Ser Jorah, ora Rhaegal e soprattutto Missandei, colpi al cuore della puntata. Durante il rientro a Roccia del Drago infatti, la flotta Targaryen e la Regina vengono sorpresi da Euron Greyjoy e dalla Flotta di Ferro. Il drago perde la vita colpito da una delle frecce dello “Scorpione”, l’arma costruita appositamente per ucciderlo. La cara Missandei viene rapita e poi decapitata di fronte alla regina stessa e al suo amato Verme Grigio. Per Dany è troppo, va via carica d’odio e rabbia contro Cersei. Emblematica la frase finale di Missandei: “Dracarys!”, che in questo caso suona un po’ come “Bruciali tutti!”.

Legami e conti in sospeso

Nel mezzo, non dimentichiamoci di un filone che ha la sua importanza: Jaime e Brienne. I due finalmente arrivano dove volevano (eh eh). Jaime addirittura rimane al Nord pur di stare con lei. Ma non prendiamoci in giro! Sappiamo tutti che nel Trono di Spade le gioie durano poco! Infatti nuovamente Sansa, che a quanto pare non vuole un Lannister in giro per casa, non appena viene a sapere che Dany e Jon attaccheranno Approdo del Re, dice a Jaime: “l’esecuzione di tua sorella è vicina! Peccato che non potrò assistervi!” con un ghigno malizioso sul viso. E qui entra di nuovo in gioco il legame fra i gemelli, che come sappiamo va ben oltre l’amore fraterno. Jaime è combattuto, ma alla fine ciò che lo lega a Cersei vince.

Sempre diretti alla capitale, ma per proprio conto, sono Arya e Il Mastino, entrambi parlano di “conti in sospeso” e del fatto che non torneranno più indietro. Arya, nonostante abbia ricevuto LA proposta da Gendry, ha rifiutato proprio per portare a termine la sua famosa lista (ve la ricordate?), nella quale rimanesolo Cersei ormai. E Il Mastino è pronto per affrontare il suo peggior incubo: La Montagna, nonché suo fratello maggiore.

Insomma, “Gli ultimi Stark” sembra proprio una bella puntata, come quelle delle prime stagioni. Dopo la battaglia contro il Re della Notte, ci aspetta la battaglia fra i vivi. Si sono infatti creati nuovi equilibri e nuove trame, che dovranno essere risolte nelle (ultimissime) puntate rimanenti!

LASCIA UN COMMENTO